6 cose da mangiare a Vienna e i locali tipici da non perdere

Cose da mangiare a Vienna

Durante i tuoi viaggi ami sperimentare ed assaggiare i prodotti locali o preferisci restare nella comfort zone e puntare su piatti internazionali? Se prima di partire stai cercando informazioni sulle cose da mangiare a Vienna sei nel posto giusto. Ecco le caratteristiche dei piatti tipici viennesi e qualche consiglio utile su locali e ristoranti da visitare assolutamente.

Cosa mangiare a Vienna

La cucina viennese è stata influenzata nei secoli da differenti correnti culinarie – ungherese, polacca, francese, italiana, croata e molte altre ancora – che hanno dato vita a piatti tradizionali saporiti e colorati.

Ecco i piatti tipici da assaggiare assolutamente nel tuo prossimo viaggio a Vienna:

Wiener Schnizel

Uno dei piatti più emblematici della cucina Viennese. Si tratta di una fettina di vitello sottile, panata e fritta nello strutto. Da assaggiare anche nelle varianti con carne di pollo o maiale.

Una Wiener Schnizel può costare fino a 20,00€ ma viene servita con contorno di patatine fritte e insalata, insomma un gustoso piatto unico come da tradizione austriaca.

Wiener Schnitzel, la cotoletta di Vienna

wien.info

Gulasch

Il famoso spezzatino di carne ha origini ungheresi ma è ormai così radicato nella tradizione da esser considerato un piatto tipico viennese. La cottura lenta rende la carne morbida e saporita, viene servito solitamente con peperoni e patate.

Wurstel, il cibo di strada per eccellenza

Quando si visita una città come Vienna, per ottimizzare il tempo a propria disposizione, lo street food è la soluzione più adatta per pranzare o fare uno spuntino velocemente.

Il cibo da strada più diffuso nella Capitale è senza dubbio il wurstel e può essere gustato sia con panino, come fosse un hot dog, o tagliato e accompagnato da senape, ketchup e pane di segale.

Wurstel, il cibo da strada viennese

Pretzlel

Vienna è famosa anche per i suoi ottimi panificati e in cima alla lista dei prodotti da assaggiare ci sono decisamente i Pretzel. Disponibili sul mercato sia in versione dolce che salata sono un must come spuntino o in sostituzione del pane.

Da segnalare il chioschetto accanto alla fermata del trenino di Schonbrunn. I Pretzel sono ottimi, ha un buon assortimento di frutta fresca e anche il caffè espresso non è niente male.

Torta Sacher

Vienna è famosa in tutto il mondo per i suoi dolci e la Torta Sacher ne è degna ambasciatrice. Qui quasi 300 anni fa l’originale e inimitabile torta al pan di spagna coperta di cioccolato fondente, fu preparata per la prima volta in onore del principe Klemens von Metternich.

Vienna, la Sacher Torte

Apfelstrudel

Un altro dolce al cucchiaio da assaggiare assolutamente è lo strudel di mele. Viene servito con del gelato alla vaniglia, panna o frutta fresca che esalta il sapore di mele, frutta secca e cannella. Meglio ancora se gustato appena sfornato.

Lo strudel di mele è così importante per i viennesi che nel Cafè Residenz del Palazzo di Schonbrunn, ogni ora si può assistere alla preparazione della ricetta tradizionale a cura di un mastro pasticcere.

Dove mangiare a Vienna

Durante il nostro viaggio nella Capitale Austriaca abbiamo testato alcuni dei locali storici e all’avanguardia di Vienna. Ecco la nostra personale lista dei locali da non perdere.

Donauturm, il ristorante girevole

Il Donauturm, o Torre sul Danubio, è alta circa 250 metri e offre una vista esclusiva della città. La vetta può essere raggiunta con gli ascensori mentre i più impavidi possono affrontare i 779 scalini.

All’interno si trovano un Cafè e un Ristorante girevole dove si può assaporare il proprio pasto e osservare Vienna a 360 gradi.

Cafe Sacher

Il Cafe Sacher è adiacente all’omonimo hotel e a Vienna è una vera istituzione. Impossibile visitare la capitale austriaca e non fermarsi qui per assaporare la famosa torta, qui infatti nel 1832 fu realizzata la prima Sacher Torte.

Se decidi di visitare questo locale storico armati di pazienza perché per entrare al Cafe Sacher dovrai fare una fila più o meno lunga in base al momento della giornata. In ogni caso, gli arredi eleganti, il personale cortese e una torta davvero indimenticabile valgono qualsiasi attesa.

Lo storico Cafè Sacher di Vienna

Wrenk Restaurant, deliziosi piatti vegetariani

Proprio a due passi da Stephansplatz, in pieno centro, si trova il Wrenkh Restaurant, un locale moderno e raffinato che offre deliziosi piatti unici. Il menù è davvero ampio e prevede anche pietanze vegan, vegetariane e gluten-free.

Dove mangiare a Vienna: Wrenk Restaurant

Naschmarkt, il mercato di Vienna

Visitare il mercato di una città è un po’ come osservare la sua vera anima. Naschmarkt è il mercato gastronomico più famoso di Vienna dove trovare frutta, verdura, formaggi e un’infinità di prodotti locali.

Il sabato Naschmarkt diventa mercato delle pulci e un’infinità di fiori colorati invadono i banchi. Si trova tra tra Karlsplatz e Kettenbrückengasse ed è facilmente raggiungibile con la metro (linee U1, U2, U4).

Naschmarkt, il mercato più popolare di Vienna

Come si mangia a Vienna?

Concludiamo questo articolo sulle cose da mangiare a Vienna con il nostro personale punto di vista.

Partendo dall’assunto che la cucina italiana (in Italia) è imbattibile, dobbiamo ammettere che a Vienna abbiamo mangiato molto bene. Le ricette sono più saporite e meno leggere di quelle mediterranee ma l’offerta è davvero ampia e anche i palati più esigenti saranno soddisfatti.

Lascia un commento per raccontarci la tua esperienza con il cibo viennese e segnalarci altri piatti da inserire nella lista.

 

In Collaborazione con Wien.info

cose da fare in Italia

Ti è piaciuto il post?

Compila il form

Ricevi i nuovi articoli via mail e la guida in PDF

“+400 Cose da fare in Italia con (e senza) bambini”

2 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.